programma

venerdì 11 novembre CRESCENTINO (VC) Istituto Piero Calamandrei

ORE 10:00  INCONTRO CON GLI STUDENTI, conferenza con l'autrice Luciana Banchelli “il Piemonte di Salvator Gotta” con letture di “Addio vecchio Piemonte”. Moderatrice prof.ssa Ilaria Rey.

venerdì 11 novembre VALMACCA (AL) Teatro Comunale

ORE 18:00  SALUTI ISTITUZIONALI.

ORE 18:15  Conferenza: “Salvator Gotta cittadino onorario del Comune di Valmacca”. Antologia Gotta e letture tratte da: “Addio vecchio Piemonte”. Moderatore Massimo Iaretti giornalista.

domenica 13 novembre IVREA (TO) Atelier Eporedia New

ORE 17:00  Inaugurazione esposizione collettiva di pittura “il Piemonte in Tela” . A seguire letture tratte dalle opere di Salvator Gotta, con l’autrice Luciana Banchelli.Espongono: Roberto Croin, Ezio Francescotti, Eugenio Pacchioli, Tony Muroni, Pasquale Filannino, Marco Pepè, Ettore Della Savina, Daniela Borla. L’esposizione resterà aperta al pubblico sino a mercoledì 16 novembre, dalle ore 16 alle ore 18. La collettiva è curata da Daniela Borla e Ettore Della Savina

mercoledì 16 novembre IVREA (TO) Liceo Classico Botta

ORE 10:15  Presentazione del libro “Antologia di S. Gotta” con l’autrice Luciana Banchelli

ORE 11:00  Presentazione del libro “Ritratti - Donne e uomini nella storia del Canavese” con l’autore Fabrizio Dassano

venerdì 18 novembre BORGOFRANCO d'IVREA (TO) Palazzo Marini

ORE 21:00  Saluti istituzionale e presentazione festival

ORE 21:10  Presentazione mostra collettiva “Il Piemonte in tela” a cura di Daniela Borla ed Ettore Della Savina

ORE 21:20  Presentazione: “Salvator Gotta: dal Canavese, a Portofino, a Pontremoli per il premio Bancarella”

ORE 21:30  Proiezione del film “La damigella di Bard” (ingresso gratuito)

La damigella di Bard è un film del 1936 diretto da Mario Mattoli ritratto dall’omonimo lavoro teatrale di Salvator Gotta. Il film venne presentato in concorso a Venezia alla 4ª Mostra del Cinema. La commedia venne rappresentata con successo a teatro per la prima volta a Torino nel 1936 con Emma Grammatica nei panni della protagonista.

Trama: la nobildonna torinese Maria Clotilde di Bard unica ed anziana erede di un titolo antico savoiardo, è ridotta a vivere nelle soffitte del palazzo avito per le malversazioni di un amministratore disonesto. La damigella, rimasta sempre sola dopo un grande amore non sfociato in matrimonio con il barone e diplomatico Costantino Nigra, entra in amicizia con la figlia del nuovo proprietario del palazzo che le racconta del suo amore per un giovane ingegnere aeronautico di belle speranze: amore infelice, in quanto il padre della fanciulla avversa il matrimonio a causa della paternità ignota del giovane.

Maria Clotilde riesce a scoprire nel ragazzo il figlio illegittimo di suo fratello, sottratto in tenera età e mai riconosciuto, dunque unico erede del nome dei Bard.

Il losco amministratore ha però nel frattempo lavorato per rovinare anche il nuovo proprietario che, non avendo ora nulla contro il matrimonio, si trova però a sua volta sul lastrico. Il colpo di scena finale è dato da uno scrigno conservato dalla damigella, contenente il carteggio durato anni tra lei ed il barone Nigra, il cui immenso valore storico restaura nel suo splendore il casato dei Bard e consente dunque il lieto finale col matrimonio dei due giovani. (ndr nel film appaiono interpretate diverse figure illustri del Canavese tra cui Costantino Nigra, il marchese Pombia, immagini di Torino d’antan, ecc.)

sabato 19 novembre BORGOFRANCO d'IVREA (TO) Palazzo Marini

ORE 16:30 - 18:00 e ORE 21:00 - 22:30  Apertura della mostra collettiva “Il Piemonte in tela” (a cura di Atelier Eporedia New) e esposizione “I libri di Gotta negli antichi scaffali delle Librerie eporediesi” (a cura della Libreria Garda e della Libreria Cossavella di Ivrea).

ORE 17:00  Letture tratte dalle opere di Salvator Gotta a cura dell’attore Oreste Valente

ORE 17:30  The e canestrelli di Borgofranco d’Ivrea

ORE 17:45  Dibattito e approfondimenti sulle letture

ORE 21:00  Luciana Banchelli presenta: “Antologia di Salvator Gotta” e “Profumi del tempo”. Nel primo libro sul grande autore canavesano del ‘900, una selezionata e ricercata serie di testi che descrivono magistralmente Ivrea e il Canavese con un inedito d’eccezione; nel secondo Gotta, ritorna ad Ivrea negli anni 2000 e racconta la sua città in un appassionato viaggio tra passato e presente. Modera il direttore editoriale della Edizioni Pedrini

domenica 20 novembre BORGOFRANCO d'IVREA (TO) Palazzo Marini

ORE 16:30 - 18:00 e ORE 21:00 - 22:30  Apertura della mostra collettiva “Il Piemonte in tela” (a cura di Atelier Eporedia New) e esposizione “I libri di Gotta negli antichi scaffali delle Librerie eporediesi” (a cura della Libreria Garda e della Libreria Cossavella di Ivrea).

ORE 17:00  Conferenza del prof. Mauro Corneglio: “Lettere, incontri, recensioni: l’amicizia tra Gotta e Celeste Ferdinando Scavini, fotografo e giornalista rivarolese”

ORE 18:00  Presentazione del volume “Ritratti - Donne e uomini illustri del Canavese”. Autore Fabrizio Dassano

NOTE INFORMATIVE

Eventuali variazioni di programma saranno tempestivamente comunicate sul sito:

www.comune.borgofranco.to.it

Non sono previste prenotazioni, i posti saranno assegnati sino ad esaurimento

Incontri, presentazioni e esposizioni sono ad ingresso gratuito

ORGANIZZAZIONE

Associazione LUCI: assluci@virgilio.it

CULTURAL PARTNERS

Comune di Borgofranco d’Ivrea,

Comune e Biblioteca di Valmacca,

Unione dei Comuni della Valcerrina,

Edizioni Pedrini,

Libreria Garda Ivrea,

Libreria Cossavella Ivrea,

LibrInValle,

IIS Galileo Ferraris ITE Calamandrei Crescentino,

Ass. Culturale Mario Clemente Borgofranco d’Ivrea,

Liceo Classico Botta Ivrea,

Atelier Eporedia New,

Formont Dora Baltea

MEDIA PARTNERS

Canavesanoedintorni.it social di riferimento

Eventi e comunicazione Ufficio stampa Torino

Radio Spazio Ivrea